Arredare una cucina in stile classico conferisce alla zona giorno un’atmosfera di calore e familiarità, che riporta alla mente i ricordi dei nostri cari e il profumo di prelibatezze fatte in casa.

Uno degli spazi più vissuti della casa, la cucina rappresenta il luogo in cui ci riuniamo per trascorrere momenti in famiglia. Da molti la cucina non viene utilizzata esclusivamente per cucinare, ma diventa il luogo perfetto dove lavorare da casa o organizzare un informale aperitivo con gli amici.

Per questo scegliere mobilio e pensili adeguati è fondamentale per garantire un utilizzo funzionale dello spazio, che deve accogliere gli ospiti e fornire una prima impressione positiva della casa.

Nei prossimi paragrafi andremo a scoprire quali sono i vantaggi di scegliere una cucina classica e come rendere l’ambiente giorno unico e dall’aspetto tradizionale.

Scegliere una cucina classica

Una cucina in stile moderno e contemporaneo può essere una scelta innovativa e funzionale, ma non sempre si adatta alle diverse tipologie di abitazioni. In presenza di strutture architettoniche non recenti, spesso è necessario adeguarsi a uno stile preesistente e dare continuità agli spazi scegliendo un design più tradizionale.
Al giorno d’oggi scegliere una cucina classica non significa privarsi di qualche optional o materiale innovativo, tutt’altro. Le cucine in stile classico sono realizzate per offrire gli stessi vantaggi di quelle moderne, solo con un’estetica che richiama tempi passati.

La cucina tradizionale diventa il trait d’union per godere di un effetto vintage e allo stesso tempo usufruire di tutte le tecnologie più moderne.

Come arredare una cucina in stile classico

A differenza di una cucina contemporanea, lo stile classico richiama le forme e design più tradizionali.
Le soluzioni proposte utilizzano materiali naturali come legno o pietra e sono caratterizzate da maniglie o pomelli in ceramica dipinta.

Se dobbiamo arredare una stanza di ampie dimensioni possiamo optare per un’isola centrale tradizionale con ante bianche, piastrelle in ceramica ed elettrodomestici in acciaio da incasso. Per aumentare l’impatto visivo nella zona conversazione e garantire maggior comfort ai tuoi ospiti, puoi inserire sgabelli vintage, magari in pelle invecchiata oppure alti sgabelli bianchi in legno per richiamare lo stile dei pensili.

Una credenza a vista, finiture antiche e colori tenui, come bianco, grigio, celeste e tinte pastello completano il quadro di una cucina in stile classico.

MOBILI DI QUALITÀ REALIZZATI IN MATERIALI ROBUSTI E RESISTENTI ALL’USURA CREANO IL PERFETTO CONNUBIO PER ARREDARE LA TUA CUCINA IN MODO UNICO E ORIGINALE.
LASCIATI ISPIRARE DAI DESIGNERS DI BRUZZI ARREDI E CONTATTACI CLICCANDO QUI.