Illuminare la zona giorno: i consigli di Bruzzi Arredi

Quando si parla di arredamento la luce diventa un fattore importantissimo, complementare alla scelta dei mobili di casa. 

La finalità dell’illuminazione e dell’attento studio delle sorgenti di luce è sia quello di riuscire a conferire un’idea di spazio sia creare un’atmosfera confortevole nella zona giorno.
Il salotto e il soggiorno infatti sono le aree della casa nelle quali passiamo più tempo in assoluto, dove ospitiamo i nostri amici e dove possiamo goderci meritati momenti di relax in famiglia.
Oggi andremo a scoprire insieme ai nostri esperti designer quali sono i suggerimenti da seguire per illuminare in maniera funzionale ed esteticamente gradevole il nostro soggiorno.

 

Consigli utili


L’illuminazione ha in primis una funzione pratica e deve essere sufficiente allo svolgimento delle attività a cui l’ambiente è stato destinato.
Oltre a compiere questa funzione, la luce è in grado di valorizzare componenti di arredo, mantenere in ombra alcuni angoli per renderli più speciali e caratteristici, ampliare gli spazi e mantenere alto l’umore di chi ci abita.
Insomma, è una componente essenziale che va analizzata attentamente e in relazione ai mobili scelti.

 

Come scegliere l’illuminazione più adatta?

Il ventaglio di possibilità è ampio: faretti, lampadari, lampade a stelo, strisce di led…ma non tutte sono in grado di valorizzare l’ambiente.
Per ottenere un effetto rilassante e originale consideriamo quindi:

  • la presenza di luce naturale: per ottenere un effetto di luce bilanciato, è necessario trovare un buon compromesso che consenta in tutte le ore del giorno di avere un’illuminazione adeguata;
  • l’utilizzo di diverse fonti di luce: per la zona giorno è bene valutare le possibilità di illuminazione multipla, scegliendo diverse fonti di luce da accendere a dipendenza dell’effetto che si vuole ottenere. Per esempio, per il tavolo da pranzo, possiamo optare per un lampadario sospeso a circa 50 cm, che emani una luce diffusa e non abbagli i commensali. Per il salotto invece cercheremo di scegliere dei punti luce che valorizzino le poltrone o l’angolo del divano, utilizzando lampade a stelo, direzionabili;
  • Il posizionamento di luci decorative il cui fascio di luce metta in risalto un particolare oggetto di design, un quadro, un soprammobile…;
  • L’utilizzo di una luce calda per il soggiorno favorisce il rilassamento, a dispetto di una luce fredda più intensa, indicata per illuminare il piano cucina.

La metratura della zona giorno e il design classico o moderno sono altri due fattori da tenere da conto per la scelta della giusta illuminazione.

 

Diversi clienti, negli ultimi anni, hanno preferito utilizzare i faretti led, sia per il loro basso consumo energetico, sia per la possibilità di incassarli nella parete e ottenere un’atmosfera rilassante. La luce si diffonde in maniera omogenea, illuminando in modo diffuso il soggiorno e la zona relax. Altri invece hanno puntato su un’illuminazione più convenzionale, preferendo lampadari a sospensione e punti luce conferiti da lampade d’appoggio, posizionate su tavolini o zone particolari del soggiorno.
Insomma, le possibilità sono moltissime e basta davvero poco per riuscire ad ottenere un gioco di luci armonico nella nostra zona giorno.


Se sei interessato a saperne di più o vorresti richiedere informazioni rispetto ai nostri servizi, CONTATTACI E SAREMO LIETI DI RISPONDERE ALLE TUE DOMANDE.

Arredamento moderno per alleggerire gli ambienti e definire gli spazi

Vi siete mai chiesti come arredare una casa in stile moderno? E soprattutto che colori utilizzare per rendere unici i vostri ambienti?

Erroneamente, quando si pensa ad arredare casa con uno stile moderno, gli unici colori che vengono in mente sono bianco e nero. Non è così! 

 È possibile infatti creare un ambiente moderno ed elegante, senza rinunciare ad un po’ di vivacità, seguendo piccole regole, alcune più conosciute di altre.

La scelta dell'arreademento ideale  richiede un investimento di tempo, passione ed esperienza. Specialmente se non vivete da soli, occorre mettere insieme esigenze diverse e trovare il giusto equilibrio tra estetica e pratica.

Un'interpretazione di stili  e necessità, con coordinazione di elementi diversi.  Noi di Bruzzi Arredi siamo pronti a presentarvi i nostri consigli per realizzare un arredamento moderno ad hoc. 

 

Le caratteristiche di un arredamento moderno 

L’arredamento moderno, a differenza dell’arredamento classico, ha come obiettivo fondamentale quello di alleggerire gli ambienti e definire gli spazi in modo più funzionale.

Quali sono le sue caratteristiche principali?

  • Eliminazione di mobii pesanti; 
  • Scelta di elementi di design con linee regolari e pulite;
  • Cambio dei materiali principali, o della loro interpretazione. Il legno, utilizzato già nel passato, non è più soggetto a intagli ricercati, ma si preferiscono lavorazioni finalizzate ad esaltarne autenticità materica e durata nel tempo.

Lo stile moderno accoglie, al suo interno, una gran quantità di stili di nicchia, definiti nel dettaglio da linee ben precise. I colori possono essere neutri oppure vivaci, accostati insieme con creatività; spesso si sceglie un colore unico, particolarmente intenso,  per ravvivare uno sfondo neutro, bianco o grigio.

 

La regola dei tre colori in un arredamento moderno 

Per realizzare un arredamento moderno è necessaria la presenza di 3 colori chiave che valorizzino la nostra stanza:

  • Colore di base, il colore che andrà steso sulla maggior parte delle nostre pareti o il colore da scegliere come predominante per le piastrelle del pavimento. Deve essere un colore neutro, magari caldo.  Una particolare attenzione deve essere posta nei confronti di pavimenti, infissi e tende, i quali devono rimanere in palette, con magari sfumature dello stesso colore.
  • Colore intenso, da riservare ad un pezzo d’arredamento o ad una sola parete. Generalmente è un colore più scuro, ma che non si discosta di molto cromaticamente dal colore di base. 
  • Colore di rottura, colore che, come suggerisce il nome, rompe con la monotonia che si viene a creare con l’utilizzo di una sola palette cromatica. Solitamente il colore di rottura è anch’esso un colore neutro, oppure un classico ed elegante nero. È un colore che va dosato particolarmente, per non creare un ambiente disarmonico che rovini l’ambiente della casa.

 

La partnership con Cucine Lube e Creo

La partnership di Bruzzi Arredi con Cucine Lube e Creo ci consente di offrire ai nostri clienti soluzione personalizzate secondo i gusti personali. 

Coloro che decidono di affidarsi a noi potranno divertirsi ad abbinare i vari materiali ed elementi tra cui: ante, maniglie, penisole, top. 

Le caratteristiche dei nostri elementi di arredo: 

  • Design moderno, pratici accessori ed effetti cromatici equilibrati per interpretare e soddisfare tutte le esigenze; 
  • Superfici innovative e performanti pensate per l’ambiente; 
  • I materiali garantiscono una lunga durata nel tempo; 
  • Ricorso a geometrie in movimento che rendono unici gli spazi. 

 

DA BRUZZI ARREDI POTRAI TROVARE LA SOLUZIONE D’ARREDO PIÙ ADATTA ALLE TUE ESIGENZE.  CONTATTACI SENZA IMPEGNO